Io e Matthew ci siamo incontrati nel 2008 una sera al bar. Abbiamo scambiato i numeri di telefono e da allora non ha smesso di inviarmi messaggi. Né lui né io eravamo interessati a una relazione; ma qualcosa in noi era diverso. Un’amicizia divenuta in pochi mesi una relazione e alla fine si è trasformata in questo bel matrimonio.

C’è voluto molto per organizzare il matrimonio. Eravamo giovani quando ci siamo conosciuti e avevamo una vita da costruire prima che potessimo avere il matrimonio dei nostri sogni. Ho concluso con successo la scuola infermiera, aspettando con impazienza che Matthew coronasse il sogno di diventare un ufficiale di polizia. Una volta che ha completato con successo questo percorso abbiamo dovuto trasferirci dall’altra parte del nostro paese, il Canada, e pianificare il nostro grande giorno!

Per il nostro matrimonio, non solo siamo tornati a casa a Ottawa, Ontario, ma ci siamo riuniti ai nostri amici e la famiglia che abbiamo perso mentre siamo stati lontani. Questo ha reso il nostro matrimonio così speciale per noi, le nostre famiglie e i nostri ospiti.

E’ stato un grande matrimonio italiano tradizionale, nella chiesa di Sant’Antonio seguita da un ricevimento e una festa nella sala di banchetto di Sant’Antonio dove avevamo cibo delizioso servito da un personale incredibile, proprio come volevamo. Quando è stata l’ora della musica ogni invitato di tutte le età ha ballato fino a tarda notte.

Per rendere questo giorno come lo desideravamo c’è stato molto lavoro da fare. Fortunatamente abbiamo famiglie e amici incredibili che hanno aiutato anche a distanza. Appena mia madre ha iniziato ad aiutarci a pianificare il matrimonio, ci ha detto di avere il fotografo. Il suo nome era Paolo e lui sarebbe venuto dall’Italia. Paolo ha fotografato un matrimonio di amici in Italia qualche anno fa e da allora la mamma ha sempre detto che sarebbe stato il fotografo al nostro matrimonio. Pochi giorni dopo Paolo stava mandando messaggi! Era facile comunicare, anche tenendo conto della differenza di orario di otto ore. Paolo è stato un fotografo molto professionale. Il suo stile di fotografia fondamentalmente lo rendeva invisibile. Non abbiamo nemmeno notato che era in giro. Questo ha funzionato bene con il nostro videografo in quanto erano in grado di lavorare facilmente a contatto senza alcun problema.

Grazie per aver volato dall’Italia in Canada per noi Paolo!